Ristorante

RISTORANTE VIGNA ILARIA

 Via Pieve Santo Stefano, 967/c, Incrocio Traversa Iv - 55100 Lucca - Sant'alessio (LU)

12345 17 Voti -  22 Recensioni - Prezzo medio 49

 Le promozioni del ristorante

 Il Tuo voto per Ristorante Vigna Ilaria

Dai il tuo voto al ristorante oppure, se vuoi, puoi scrivere una recensione completa, gli altri utenti lo apprezzeranno sicuramente.

54321

22 Recensioni per Ristorante Vigna Ilaria

menù di pesce:
2 antipasti (marinata di ombrina + crostuccio ai moscardini)
1 primo (carbonara sublime)
1 secondo (umido)
2 dessert
2 caffè
1 champagne in offert
acqua etc etc
voto: 9

Premessa: i prezzi sono alti (15/16 Euro per un primo) e nei dintorni si mangia bene anche spendendo molto meno.
Ma questo ristorante è veramente di un altro livello, ho mangiato una zuppa di pesce eccezionale. Se si vuole spendere meno, consiglio il menù degustazione, mi sembra costi 25/30 euro. Consigliato

Visitato a Aprile 2013

Ottimo ristorante.Cura particolare per ogni dettaglio,sia nel servizio,presentazione dei piatti,accoglienza ecc.Il menù varia dal mare a terra,con dei piatti molto interessanti e accostamenti ben bilanciati.Abbiamo preso quatrro passi al riva al mare,come antipasto.Errano 4 portate tutte molto buone,di qui tonno con dei cerchi di cipolla fritta,molto crocante,alici,polenta con bacalà,crema di patata viola con sgombro cotto a 60 gradi.Poi coniglio ripieno di patate con tartufo,anatra con miele e la famosa insalata della signora Lia,un misto di erbe di bosco e fiori.Eccezionali errano i ravioli di bacala al livornese,con la crema di robbiola,questo sarà il piatto che di sicuro ordinerò alla prossima visita.I dolci all'altezza dei piatti precedenti.Da nominare anche il roastbeef con la spuma di caprino.Tutto ben accompagnato con dei ottimi vini lucchesi ad ottimo qualità/prezzo,consigliati dal oste Andrea,che completa la piacevole permanenza fino ad ora tarda,con la sua bravura e profesionalita.Consiglio il locale,per una serata intima o in compagnia di amici,essendo i tavoli ben distanziati nell gradevole giardino,ci si sente al proprio agio in ogni occasione.

Visitato a Agosto 2012

Ho cancellato la recensione perchè era un gravissimo errore di pubblicazione..infatti era riservata ad un altro ristorante, non certamente al Suo! Mi dispiace per il fatto e volevo scusarmi telefonicamente ma, al martedì a pranzo, ho visto che siete chiusi..lo farò di persona non appena tornerò nella Sua bellissima e curatissima locanda..magari a provare la pizza della domenica..L'errore c'è stato perchè stavo tessendo le Sue lodi con una persona e mi sono confusa..spero mi perdonerà..la mia recensione precedente parlava già da sola..Grazie, non vediamo l'ora di mangiare di nuovo a Vigna Ilaria.
Saluti, Ilaria

Da Roma a Lucca per un week end. Dove si va a mangiare?
Le scelte sono tante, ma mi cade l'occhio su questo ristorante. Sia perchè è indicato orientativamente quello che si può spendere ma soprattutto per i commenti dei clienti (sia qui che su tripadvisor).
Parcheggiamo nel comodo parcheggio e troviamo questo bellissimo casolare.
Leggevo dei commenti sul titolare, Andrea, di quanto fosse alla mano.
Beh è verissimo! Competente e gioioso.
Da musicista, mi rendo conto che il sottofondo lounge, easy listening è perfetto e rilassante la serata.
Dalla prima portata capiamo immediatamente della qualità della cucina. Raffinata e ricercata.
Anche il pane e i grissini (quest'ultimi suppongo siano fatti da loro) sono squisiti.
Iniziamo con degli antipasti (una serie da quattro), a dire il vero dividiamo la serie di quattro in due. Arrivano piatti che non mangi di solito, Una sorta di mousse di yogurt con scalogno (credo) fiori di borragine e cozze, una bieta (SPETTACOLARE, Andrea vi saprà raccontare la storia di questa bieta) con seppia, gamberini di fondo (GANZISSIMI!!) fritti al cartoccio che sono una cosa meravigliosa e da provare la polentina con spuma di baccalà veramente una delizia.
Di primo optiamo per degli gnocchetti aromatizzati alla liquirizia con triglia e crema di mozzarella di bufala......mmmmm...è solo quello che mi viene da scrivere.
Non prendiamo vino e neanche il secondo.
Passiamo direttamente al dolce....una creme brulee e un tiramisu di buccellato e uova Parìsì leggerissimo.
Una buona grappa al barrique. Tutto per 70 (No..dico) 70 euro in 2.
Soddisfattissimi, contenti. Il titolare , Andrea, è una persona competente e vi suggerisco di farvi consigliare...Peccato non abitare in quelle zone per assaporare più spesso quei piatti.
Tra l'altro abbiamo notato che si può anche pernottare nel casolare...chissà, ci si può tornare PRESTO per un week end Gastronomico e non.
CONSIGLIATISSIMO.

Visitato a Aprile 2012

Appena fuori Lucca troviamo una locanda che al suo interno si concede un'atmosfera raffinata, intima ed elegante. L'ambiente è soffuso e i toni sono bassi, quasi ovattati: ti cullano.
Il proprietario è Andrea ovvero la passione per il proprio lavoro. Esperienze in molte cucine importanti d'Europa e un sogno nel cassetto finalmente realizzato.
Cura maniacale per le materie prime e per la territorialità: biologico e chilometro zero sono il suo mantra.
Carne e pesce non fa distinzione: tutto viene cucinato con la stessa meticolisità.
Ci lasciamo guidare da lui in una selezione di antipasti di mare tra cui una cosa mi ha fatto veramente fermare il cuore per un secondo e venire i brividi di lussuria: polentina fritta con mousse di baccalà. Forse detto così sembra poca cosa, ma provatelo, vi prego.
Il primo sono stati degli gnocchi aromatizzati alla liquirizia con triglie e crema di mozzarella di bufala. Matrimonio riuscito.
Il secondo è stato un filetto di "Nero" un pesce di cui io ignoravo totalmente l'esistenza, ma da ora in poi si annovera tra i miei favoriti.
Il dessert un ovetto di cioccolato bianco (siamo in clima pasquale) con stringhe di altri cioccolati tutti artigianali.
Non nego che ci sono volute due bottiglie di ottimo bianco in due (cantina eccellente, anche se di nicchia e quindi non famosa), ma per chi non se la sentisse fi guidare, ci sono le stanze da letto.
Caro Andrea, ogni volta che torno è un passo in più che mi fai fare nel mio percorso gastronomico. Grazie
P.S.
Purtroppo dalla poesia mi tocca scadere nella prosa e parlare di prezzo: assolutamente adeguato anzi, in altri luoghi con 70 euro a testa ci mangi un terzo (e peggio) e ci bevi la metà. Ottimamente spesi

Visitato a Marzo 2012

Ho scelto questo ristorante per festeggiare con mio marito il nostro secondo anniversario di nozze, e le mie aspettative sono state ampiamente ripagate. Il menù che ci è stato proposto si è rivelato completo, ricco di sapori, vario e soprattutto particolarmente curato in ogni dettaglio, dalla presentazione del piatto alla spiegazione dettagliata dello stesso, se richiesto. I prodotti sono locali e di primissima qualità, cosa che permette di apprezzare a fondo i sapori. I giovani proprietari sono gentilissimi e molto attenti alla soddisfazione dell'ospite. Complimenti quindi ad Andrea ed Elena, continuate così!

siamo stati molto bene caro signor maggi,siamo ragazzi giovani e forse un po grezzi! apprezzo che lei abbia accettato le critiche e che con pazienza abbia giustificato le sue scelte..la ringrazio dawero!Siamo stomaci abbastanza capienti e ingenuamente forse abbiamo pensato piu alla quantità che alla qualità...

Salve !
Grazie mille di tutti i complimenti e grazie di aver espresso un Suo graditissimo parere.

Approfitto dell'invito di 2spaghi a rispondere per ringraziarla ed ovviamente per cercare di evidenziare alcuni aspetti per indirizzare sempre meglio la clientela e per farmi una sana e gratuita pubblicità.
Volevo solo ricordare che nella locanda non viene fatto pagare nè coperto nè acqua nè caffè.
Tutto compreso nei prezzi, politica ' no sorprese sul conto'.Si paga solo quello che si ordina.

Già adesso i prezzi sopra menzionati hanno una valenza differente. Inoltre ricordo che il delizioso ragù viene fatto con Angus e Cinta di una locale fattoria, non con comune macinato. I tordelli erano 10, con almeno 20-24 gr. di ripieno ( con ripieno da 12 ingradienti come vuole la tradizione, e accorcio dicendo solo che TUTTI sono di eccelsa qualità).I wurstel sono dello stesso allevamento dell'angus e delle uova usate per la maionese (all. Le Macchie, Lari, Paolo Parisi). Le patate usate per le chips provengono ( anzi le andiamo a prendere ) a Gello di Pescaglia.
Non è un problmema avere una porzione più abbondante senza costi aggiuntivi, di solito le porzioni sono calcolate ma non ci rovina assolutamente aggiungere qualcosa ad un piatto, nessun problema a chi ce lo fà presente. E' invece per Noi peccato mortale lasciare qualcosa nel piatto, visto il lavoro che c'è dietro e che facciamo per portare dei prodotti in tavola in cui noi crediamo moltissimo.
Le posso assicurare che il wurstel da Lei mangiato ( in questo caso siamo fortunati che le è anche piaciuto), lo troverà solo in determinati locali , è molto esclusivo perchè difficile da reperire, ha un costo molto elevato all'origine.
Premesso che fin dall'apertura abbiamo sempre in carta due menù degustazione base a 35 euro ( carne o pesce ), è evidente che la spesa media del locale è superiore ad una trattoria ed osteria come Lei indica quali preferenze,ma non di molto.
Non posso di sicuro scendere con i prezzi, purtroppo stiamo faticando tantissimo a non alzarli e mantenere la stessa identica qualità, proponendo prodotti riconoscibili e riconducibili.
Allo stesso tempo abbiamo già inserito nella carta alcuni piatti unici , propio per far si che il nostro locale sia scelto non solo per una serata speciale in un ambiente speciale.
La ringrazio per la recensione nuovamente,tengo molto a cuore l'opinione sincera e schietta come la Sua ma comunque rispettosa.
un saluto
Andrea Maggi

io ed il mio ragazzo eravamo stanchissimi ed era tutto il giorno che gironzolavamo al lucca comix...cercavamo un posto in cui cenare, e ci hanno consigliato degli abitanti dei dintorni questo ristorante.
Affamati entriamo e veniamo accolti da uno staff di camerieri simpaticissimi e cordialissimi.accendono la musica (battisti) ed il camino e cercano di metterci al nostro agio nell'attesa dei menù.il posto è molto carino.
Ci portano il menu ed ordiniamo dei ravioli al ragù fatti in casa e di secondo wiustel di cinta senese e patatine...
Appena abbiamo visto i prezzi siamo rimasti un po "cosi e cosi" perchè il prezzo piu basso di una portata era 15 euro!!!
Tra me e me pensavo che forse le porzioni sarebbero state abbondanti in vassoietti,in realtà,quando ci sono arrivati i ravioli ,sono rimasta sconcertata!
Forse sono abituata ad osterie e trattorie,dove le portate sono belle abbondanti ,ma ragazzi,quelli erano al massimo 10 raviolini piccini picciò!!!
Il ragù era delizioso ed i ravioli pure ma 15 euro non li valgono assolutamente!!!
Poi ci sono arrivati i secondi...:wiustel belli grandi ma corti,tagliati a metà, 2 a testa...e poi le patatine realizzate come quelle nei sacchetti pai (poche)dove il loro sapore non differiva molto dalle paragonate,ed un bicchierino di plastica con dentro della maionese fatta in casa.
Anche questa portata costava 15 euro!!! I wiustel erano buoni ma le patatine non le avrei realizzate in quel modo perchè sembrano dawero quelle dei sacchetti pai e la maionese buona pure...ma i prezzi secondo me sono troppo troppo alti per quello che propone la locanda!
Siamo andati a pagare ed il proprietario ci ha portato 2 dessert in bicchierini con tiramisù alla cannella...questo è stato molto carino!
Ho letto le altre portate nel menù e dal nome potevano risultare invitanti ,ma per l'esperienza che abbiamo avuto e per quello che abbiamo mangiato non credo torneremo.
Il proprietario era molto simpatico e spero un giorno si renderà conto che i suoi prezzi sono dawero esagerati per quello che propone la sua cucina..peccato perchè il posto è dawero carino e confortevole!!!

Visitato a Ottobre 2011

Ricerca maniacale di un equilibrio di sapore e gentilezza per il palato...
Superlativa cantina dei vini........bravi...bravi....bravi

Visitato a Dicembre 2011

Abbiamo avuto in regalo un buono per una cena in un ristorante e abbiamo scelto questo essendo rimasti soddisfatti dalle recensioni su 2spaghi.
Il locale è molto curato in ogni dettaglio così come la cucina e il servizio curato dall'oste, il Sig. Andrea che si è dimostrato attento e disponibile ad ogni richiesta. Indicato per una serata speciale magari..
I prezzi potrebbero sembrare un pò sopra alla media, ma vi garantiamo che l'eccellenza delle portate li valgono tutti. Non saprei indicare un piatto in particolare, era tutto buonissimo!
Grazie, torneremo sicuramente!

Visitato a Ottobre 2011

Bellissima serata, cena a dir poco perfetta, l'abbinamento dei sapori e il profumo delle portate hanno permesso un viaggio gastronomico da non dimenticare.
L'accoglienza e il coinvolgimento da parte del proprietario "Andrea" hanno contribuito al piacere della serata.
Andrea

Visitato a Settembre 2011

Voglio aprire dicendo che non ho mai mangiato così bene, la ricerca sulle materie prime è curatissima, gli abbinamenti e i contrasti tra gli ingredienti sono morbidi e indovinati, donando piacere per le associazioni ma lasciando che ogni ingrediente mantenga la propria identità. L'ambiente del giardino è favoloso e suggestivo, il personale è sempre attento ma mai invadente, tra questi spicca il giovane titolare che manifesta tutta la passione per il suo lavoro quando descrive i piatti e le origini delle materie prime. Il migliore ristorante che abbia mai incontrato: 10 e lode

Era Marzo quando attratto dalle ottime recensioni mi sono recato in questa "locanda". L'accoglienza superba, quello che avevo pensato fosse un giovane cameriere entusiasta per il proprio lavoro, era in realtà il titolare. "Oste" nel pieno del suo significato. Ci illustra il menù e ci consiglia, senza mai essere eccessivo. Elegante e al tempo stesso cordialità d'altri tempi. Optiamo per il menù degustazione accompagnato da un greco di tufo (la carta dei vini è molto "organica" non è un papiro ma offre chicche e classici per esperti e non). Era Marzo ma mi ricordo ancora bene le portate. Cena memorabile. Ad ogni portata ci veniva illuastrato il piatto, essenziale ma completo. Sono rimasto affascinato dai totani cotti con il guanciale in dei vasettini di vetro ottima presentazione e gusto divino. Il polpo risultò un pò duro e parlandone con il titolare disse che avevano provato un tecnica nuova di cottura. Amo le sperimentazioni. Il titolare fu felice di parlare con noi della sua visione sulla cucina, sul vino. Il menù è un compromesso tra cucina creativa e realtà del territorio. Inoltre la loro filosofia è molto interessante il cibo oltre ad essere sano negli abbinamenti, fresco e di stagione dev'essere cucinato non oltre una certa temperatura altrimenti se ne perdono certe proprietà. Affascinante.
A fine cena ci è stato offerto di vedere la cantina ricercata e curata come quella di un amatore.
Spesa sui 100 euro in due (vino escluso). Meritatissimi.
Lo consiglio a tutti gli amanti della buona cucina di pesce e sopratutto a chi cerca la passione sia nel piatto che nel servizio.

Visitato a Marzo 2011

Siamo rimasti entusiasti del luogo, dell'accoglienza calorosa e cordiale e dalla cucina raffinata e ottima in ogni pietanza, in particolar modo la genuinità dei cibi.... Complimenti a tutti!! Consigliamo vivamente a tutti di provare questo locale!!!!

Visitato a Giugno 2011

bravo Andrea nei rapporti con i clienti e Elena ai fornelli,avete creato un locale veramente piacevole x la mente e la gola.Mi ha sorpreso piacevolmente la ricerca maniacale delle materie prime come le verdure fresche e l'ottimo pesce.Inoltre ho apprezzato molto l'assenza di sale e salse untuose che spesso nascondono il vero sapore genuino del cibo.Arrivederci alla prossima occasione

Visitato a Giugno 2011

Avevo letto alcune recensioni sul ristorante sul web. Abbiamo deciso di provare questo locale.
Innanzitutto il posto è veramente carino e accogliente, e lo staff veramente speciale.
Per la cena abbiamo preso un mix di antipasti caldi e crudite.
Tutto perfetto.
Per secondo dei filetti di tracina.
Il tutto accompagnato con dell ottimo vino biologico delle colline lucchesi.
Il tutto per 95 euro in 2.
Prezzo commisurato al tipo di ristorante/servizio e qualità.

Ve lo consiglio vivamente se volete trovare a Lucca dell'ottimo pesce fresco (cosa abbastanza rara in zona).
Le cruditè sono eccezionali.

Visitato a Maggio 2011

Complimenti ad Andrea e Signora! dopo la Bilancia un'ulteriore conferma. Da provare, forse meglio in estate per poter mangiare all'aperto e l'insalata della sig,ra Lia è più ricca !

Visitato a Dicembre 2010

Colpito da un maestoso voto d'entrata sul gambero rosso, mi decido di muovermi a Lucca e passare un paio di giorni in questa Locanda.
Colpa della giornata molto piovosa,arrrivo alla Locanda stanco e un pò 'disorientato'.
Vengo accolto in modo caloroso e fatto accomodare al camino.
Cucina che si divide in tradizionale con qualche misurata innovazione, piatti curati ma la cosa che più mi ha colpito è la scelta maniacale della materia prima anche nei particolari.
Bravi !!!

Visitato a Novembre 2010

il mio ricordo della Bilancia di Massarosa è ottimo, andrò sicuramente a testarlo....

Andrea Maggi ha preso in gestione da pochissimo (gli perdonerete, spero, un pò di lentezza nel servizio, ancora in rodaggio) questo bel ristorante (e ci tiene a sottolineare che con il turbinio delle vecchie gestioni non ha proprio niente a che vedere!) con un pò di tavoli all'aperto per cenare nel verd; ricerca maniacale di materie prime eccellenti (la raffinata insalata, la cui varietà di erbe è il prodotto della ricerca della oramai mitica signora Lia), cucina focalizzata sul mare, piatto bandiera la carbonara di mare (uova di qualità superiore, le 'famose' di Paolo Parisi) e tanto altro con una maniacalità nella ricerca di ingredienti di ottima qualità che traspare da ogni parola del gestore.
Dimenticate il passato (a meno che non siate stati alla Bilancia, il locale in cui Andrea s'è fatto le ossa) ed andate a provare la nuova Locanda Vigna Ilaria; interessante la carta dei vini, per chi non s'accontenta è d'obbligo un giro nel locale/cantina dove si può scegliere direttamente i vini, esposti ed in vendita anche da asporto.

Visitato a Agosto 2010

Ultime attività sui ristoranti a Lucca

Ristoranti vicino a RISTORANTE VIGNA ILARIA

A chi piace RISTORANTE VIGNA ILARIA piace anche.