Ristorante

PANI E CASU

 Via Eligio Porcu, 53 - 09045 Quartu Sant'elena (CA)

 070.8675032

12345 11 Voti -  9 Recensioni

 Le promozioni del ristorante

 Il Tuo voto per Pani E Casu

Dai il tuo voto al ristorante oppure, se vuoi, puoi scrivere una recensione completa, gli altri utenti lo apprezzeranno sicuramente.

54321

9 Recensioni per Pani E Casu

Che dire ..una delusione nonostante fossi gia' andato, oggi fregatura 4 adulti 2 bambine di tre anni che hanno mangiato una porzione di pasta in bianco in due, il totale 180 euro. Praticamente 30 euro a persona anche le bambine come se fossero adulti... io ci metto una croce sopra.

Visitato a Maggio 2014

Una grossa delusione: innanzitutto il menu,fuori dal locale è indicato al prezzo fisso di 25 euro bevande escluse. Il proprietario ci ha fatto una scollettata di 172 euro per 5 persone per un costo medio di circa 34 euro, in quanto il caro signore ha deciso di farci pagare “alla carta”,conteggiando antipasti (insalata di ceci, favette con lardo (!!!), tagliere di salumi e formaggi, carciofi bolliti (bah!) ovviamente scelti da lui) la bellezza di 45 euro, porzioni minime di primo (che ci ha fatto scegliere da un elenco solo vocale, 6 ravioli a testa, vergognoso) fino ad arrivare allo scandaloso secondo piatto. Avevamo ordinato 1 porzione di capretto e 4 porzioni di cinghiale in umido: arriva la porzione di capretto, tutto ok, e una miniscodella di cinghiale ,della stessa dimensione di quella del capretto!) oh pardon di lardo di cinghiale in umido…eh si perchè di carne neanche l’ombra. richiamata l’attenzione del proprietario, lo stesso ha dimostrato con maleducazione il suo malcontento, utilizzando termini poco appropriati per una persona civile e sostenendo che la carne c’era nonostante l’evidenza. Mi ha portato del parasangue al posto del cinghiale e mi ha fatto pagare entrambi. Agli altri 3 commensali ha portato una scodella ancora più piccola di carne di cinghiale. A seguire dolci e caffè al prezzo di 2 euro a testa…. Come se non bastasse, un nostro commensale ha voluto rendere noto il fatto su facebook....3 giorni dopo il proprietario,utilizzando il numero di cellulare che era stato lasciato per la prenotazione, ha coperto di insulti e minacce personali il nostro parente.....da non tornarci MAI PIU'.

Visitato a Febbraio 2012

Ottimo mix d'antipasti, bistecca d'asino e di cavallo veramente saporite e sebadas con miele, niente male. Siamo andati io, mia moglie ed in nostri due bambini che, tengo a precisare, sono stati coinvolti da subito e messi a proprio agio. Non ci siamo annoiati per niente, sopratutto grazie ad un intrattenimento, oltre che divertente, molto interessante, grazie a Pierpaolo e Giuseppe. Prezzi veramente accessibili. Consigliato.

Il locale è non grande ma risulta vivibile e ben tenuto. Affollato nel weekend. La cucina è buona, tipica, si esce sazi senza rotolare. A pranzo antipasti decenti ma non eccezionali, piuttosto gustosa la carne e primi niente male. Personale cortese e simpatico, sorprende il gestore: un tipo divertente e professionale senza formalità, accoglie tutti con un sorriso e ci regala un po' di musica. Un gestore così è quasi una rarità nel panorama sardo dei ristoranti non di lusso. In definitiva consigliatissimo

Visitato a Novembre 2011

Carino il locale con arredi e atmosfera sarda rurale, buona l'accoglienza e il personale, cortese ma non "ingessato", anzi amichevole. Abbiamo preso antipasti, salumi: prosciutto crudo, salsiccia, pancetta. Formaggi: ricotta mustia e una deliziosa crema di pecorino piccantina serviti su carasau. Melanzane in rosso. Poi un piatto con ceci, cubetti di pane casereccio fritti e croccanti con pomodori e rughetta, forse il meno entusiasmante degli antipasti. Poi frittura di verdure in pastella: fiori di zucca, carote, zucchine, melanzane: discreta. Favette con ciccioli... le fave sarebbe meglio non proporle in controfase rispetto alla loro stagionalità!! vabbè che finora ha piovuto poco, ma siamo in stagione di funghi e lumache!! e infatti erano asciuttine e poco tenere.
Abbiamo saltato il primo. Come secondo: un assaggio di bistecchina di asinello e di castrato a testa ed un assaggio di cinghiale in umido. Tutti buoni, accompagnati da crudité di verdure. Cestino di pane appena bruschettato, buono, 1/2 rosso della casa, acqua, dolci sardi secchi con moscato, "solo dolcetti sardi" ha detto la cameriera... e le sebadas servite al tavolo accanto poco dopo? Caffè finale.
Abbiamo preso appena + di bruce -vedi sopra- che ha speso 20... ma ben meno del menù descritto da eli815 che ha speso 30.
A noi "menù fisso a prezzo concordato x 2" sulla ricevuta è venuto 54 (27 a testa), secondo me una decina di € (5 a testa) di troppo, intendiamoci, non ci siamo impoveriti noi e non si sono arricchiti loro, è giusto x una questione di trasparenza... come per le sebadas, magari non le avremo prese, ma perché non ce le nomini fra i dessert?
Nel tavolo accanto, ad una coppia con cui abbiamo familiarizzato hanno portato lumache in rosso fra gli antipasti (a noi no), hanno preso pure il primo, un assaggio di trofiette o forse erano malloreddus e uno di ravioli, ed hanno avuto in più la salsiccia insieme ai secondi, il resto uguale a noi, e hanno speso 30, non ci credo che ammontino a soli 3 € in più a testa queste portate ulteriori, infatti era il nostro conto non il loro ad essere fatto "a occhio"!
Concludendo: se andate non avrete da lamentarvi di sicuro, si mangia bene, piatti sardi alcuni dei quali anche insoliti, ma visto che sfiorerete o raggiungerete i 30 a testa qualunque cosa prendiate.. tanto vale vi raccomanderei di andarci con appetito e ordinare parecchie portate!

Visitato a Ottobre 2011

Buon ristorante di cucina tipica sarda. Hanno una crema di formaggio da far uscire fuori di testa dalla bontà. Ho provato la carne d'asino per la prima volta proprio in questo ristorante e sono rimasto soddisfatto. Anche l'ambiente è simpatico e accogliente con il proprietario che da ottimi consigli su i vini da scegliere.

Ho mangiato in questo ristorante varie volte e mi sono sempre trovata benissimo. L’ambiente è accogliente, il proprietario e il personale sono molto cortesi e il servizio è veloce, il cibo è buono e le porzioni abbondanti, i prezzi modici.
L’ultima volta abbiamo mangiato: antipasti misti (salumi, formaggi, insalatina di ceci pane fritto rucola e pomodoro, melanzane in umido, fave con guanciale); tre primi (culurgiones, malloreddus e ravioli di cipolle); per secondo una grigliata mista di carne (manzo, asino e cavallo) un assaggio di cinghiale in umido e di treccia con piselli; verdure fresche per contorno; dolci sardi e ravioli di ricotta dolci con miele (buonissimi !); per finire caffè e moscato; il tutto accompagnato da acqua e vino rosso della casa. Abbiamo speso 30 euro a testa.
L'unica pecca forse è che non servono pesce, peccato.

Visitato a Marzo 2011

Sono stato poche sere fà, locale molto carino, disponibilità di parcheggio, titolare e camerieri molto affidabili e simpatici.
Passando al cibo......ho preso un antipasto misto della casa comprendente: salumi, ceci, fava e pancetta, melanzane, due tipi di formaggi di cui una crema che era deliziosa, e altro che non ricordo. Per secondo ho preso dell'asino arrosto con pinzomio.....molto buono e tenero.
Acqua e mezzo di vino....per la modica spesa di 20 Euro
Straconsigliato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Visitato a Marzo 2011

sono stato in questo ristorante con mia moglie e mia figlia di 13 anni,consigliato da alcuni amici,la cucina tipica sarda e' ottima e per tutto quello che si mangia si spende veramente poco,il personale e' veloce e gentile,sopratutto il proprietario che ti fa sentire come se fossi a casa tua,l'ambiente e'tranquillo ed il locale e' situato al centro di Quartu Sant'Elena dove si parcheggia facilmente..ci tornero' sicuramente

Visitato a Febbraio 2011

Ultime attività sui ristoranti a Quartu Sant'elena

Fino a 1,8 kg di fritto misto di pesce e bibite (sconto fino a 73%)

Fino a 1,8 kg di fritto misto di pesce e bibite (sconto fino a 73%)

Picanha's - Cena con rodizio brasiliano illimitato e caraffa di vino (sconto fino a 65%)