Ristorante Russo

ASSOCIAZIONE CULTURALE MATRIOSKA

 Via Della Collina Volpi, 6/g - 00145 Roma (RM)

 06.59648341

12345 7 Voti -  8 Recensioni - Prezzo medio 23

 Le promozioni del ristorante

 Il Tuo voto per Associazione Culturale Matrioska

Dai il tuo voto al ristorante oppure, se vuoi, puoi scrivere una recensione completa, gli altri utenti lo apprezzeranno sicuramente.

54321

8 Recensioni per Associazione Culturale Matrioska

Consigliatissimo. Ambiente informale, cucina genuina ed espressa, prezzi ok ... e si può ballare con la musica tradizionale il fine settimana. Ci siamo andati con i bambini che sisono divertiti moltissimo. Personale molto cortese e disponibile ad illustrare tutte le portate. Abbiamo cenato partendo dall'insalata russa (immancabile), zuppa borsch, ravioli funghi e patate, ravioli georgiani, straccetti alla Stroganoff, barbecue di agnello, birra ukraina, shoot di vodka, acqua e macedonia fatta al momento.

Visitato a Gennaio 2012

Premessa: la mia compagna è russa, e quindi conosco la loro cucina abbastanza bene,ma un po' le recensioni precedenti,un po'il fatto che volevamo provare nuovi piatti,un po'la curiosita', abbiamo deciso di andare.
Non siamo dei grandi mangioni e quindi decidiamo di prendere un piatto singolo per ogni portata per avere la possibilita'di assaggiare quello che non conosciamo.
Antipasto: crepes al salmone marinato (blinciki) servita tagliata a forma di girella:
estremamente delicata la carne di salmone non affumicato,che si sposa perfettamente con il sottilissimo impasto della crepes.
Ravioli a forma di sacchetto, di cui non ricordo il nome,ripieni con un impasto di carne mista alle spezie tradizionali giorgiane e sughetto,da gustare con le mani. Molto buoni,e completamente diversi dai tradizionali variniki.
Torta ripiena al formaggio (chaciapuri),eccezionale per delicatezza,equilibrio tra i formaggi e morbidezza della pasta.
Spezzatino Befstroganof in salsa bianca con contorno di un'insalata mista.e patate al forno. Confermo i giudizi precedenti,è veramente molto buono come sapore e morbidezza della carne.
Piroski ovvero una sorta di sufflet con ripieno di patate e verdure. Gradevole anche se dopo lo spezzatino è difficile apprezzare appieno qualche altro piatto.
Infine,oramai decisamente sazi,abbiamo provato la crepes alla ciliegia con un bicchierino di vodka al miele e peperoncino come digestivo.
Per tutto questo abbiamo speso 40 euro compresa una bottiglia di acqua minerale ed una di kvas.
Concludendo direi che l'esperienza è stata decisamente positiva,l'aver preso una portata in due è stata una scelta azzeccata per la grandezza delle porzioni ed il prezzo decisamente giusto.
Presto torneremo.

Visitato a Ottobre 2012

Grazie alle vostre recensioni precedenti, avevo deciso da tempo di provare questo ristorante e questa cucina e ieri (24-Agosto-2012), finalmente, mi sono deciso.

Comincio subito con una considerazione che avrebbe dovuto essere finale, ma che non posso esimermi da inserire sin da subito: immaginando il clima russo, ho sempre creduto che mi sarei trovato di fronte una cucina particolarmente saporita e persino eccessivamente pesante (un pò come capita a noi italiani quando si va nelle nostre regioni montane, dove la "robustezza" del cibo è dovuta alle esigenze ambientali), invece, se debbo riassumere quella che è stata la mia piacevolissima impressione per tutto il pasto, direi DELICATEZZA.
Anzi chiedo scusa sin da ora se ripeterò spesso questo termine, ma davvero questa caratteristica mi ha profondamente colpito.

La prima cosa da dire è che, date le precedenti recensioni, immaginavo porzioni più generose, invece personalmente le ho trovate normali, ne piccole e ne abbondanti, ma dato che alla fine della cena posso sinceramente affermare di essere stato decisamente pieno, forse il termine corretto è giuste.
La persona che ci ha accolto, consigliato e servito è stata decisamente piacevole, cordiale ed anche simpatica, il che già ti predispone bene per quello che viene dopo.
Io e la mia compagna abbiamo optato per antipasto, primo, secondo e dolce (uno a testa di ciascuna portata), più due birre ed un'acqua, chiudendo con un caffè ed una bevanda di pane fermentato offertaci.
Antipasti:
Insalata russa, molto buona, assolutamente priva della caratteristica acidulità invadente della maionese che troviamo in quelle normalmente da noi. Delicata (ecco il primo... scusate ancora hehehe).
Crep Salmone, semplicemente strepitosa. Il salmone alla russa non viene affumicato, ma preparato sotto sale, il che lo rende saporito e gustoso, pur se privo del caratteristico retrogusto cui siamo abituati da quello dei paese scandinavi. Questo, nemmeno a dirlo, gli da un gusto delicatissimo e piacevole... quasi rinfrescante.
Primi:
Borsch, una zuppa a base di rape rosse, patate e carne. Nonostante io non abbia mai gradito le rape rosse per il loro retrogusto di terra, ho voluto provare questa famosa zuppa russa e decisamente NON ne sono rimasto deluso. Anche quì, mi ha colpito la delicatezza e l'equilibrio dei sapori e mi ha scatenato la fantasia di riprenderla una volta che tornerò in inverno (non è esattamente un piatto agostano, come nessuna zuppa del resto). Seguando le indicazioni del nostro "consigliere", l'ho provata sia così come l'ha portata, sia con l'aggiunta della panna acida... buona comunque, ma con la panna acida io la preferisco, perchè smorza ulteriormente il pur lieve retrogusto delle rape rosse.
Ravioli di carne, da accompagnare (non obbligatoriamente) con un paio di cucchiaini di panna acida... somigliano molto vagamente ai ravioli al vapore cinesi, ma hanno un gusto meno speziato.
Secondi:
Spezzatino Befstroganof, eccellente già di suo, ma accompagnato da un contorno di grano saraceno (a parte sul conto ma non nel piatto) diviene davvero divino... molto saporito.
Shashlik di maiale, uno spiedino con 5 bei pezzotti di maiale molto aromatizzato e, davvero, molto gustosi.
Dolci:
Crepes alla ciliegia: la classica crepes come oramai si fa ovunque, ma ben preparata e con un'ottima marmellata di ciliegie.
Torta Kiev, torta a base di cacao, arachidi e meringa. Non sono un amante di dolci, quindi non mi sbilancerò su un giudizio... posso solo dire che pur non essendo affatto cattiva, certamente non la prenderò nuovamente.
Birre:
Baltika n°5 per la mia compagna, una gradevole birra leggera (appena meno di una Corona).
La mia birra, francamente non ricordo come si chiamasse, ma era un pochino più corposa ed aromatica... nel complesso non male anche se non strepitosa.
Per chiudere, come già accennato, la mia compagna ha preso un espresso, mentre io ho assaggiato la Kbac, bevanda a base di pane di malto, che nonostante lo strano ingrediente che la costituisce, si è rivelata essere una piacevole e rinfrescante bibita leggermente gassata dal sapore simile al tamarindo.

Venendo al discorso prezzi, ieri sera, con tutto quanto ho sopradescritto, il conto totale è stato di 60€, comprensivi anche delle tessere dell'associazione. Tanto? Poco? In realtà, considerando quanto si sarebbe speso per mangiare una pizza quì a Roma e sapendo che siamo usciti dal locale sazi e felici, posso dire che probabilmente il prezzo è stato giusto!
La prossima volta che ci tornerò, perchè potete stare certi che lo farò (non vedo l'ora di assaggiare tante altre cosette del menù che mi sfiziano), darò maggiormente retta alle precedenti recensioni ed eviterò di prendere una porzione a testa di ogni portata, salterò il dolce e certamente anche il mio conto finale si riallineerà a quello di chi mi ha preceduto!

Visitato a Agosto 2012

Siamo stati per la prima volta sabato 19 a cena. L'accoglienza è stata a dir poco meravigliosa.
Abbiamo preso 1 insalata russa, 1 zuppa borsch, 1 straccetti alla Stroganoff con patate, 1 verdura grigliata, 2 birre (particolari e buonissime), 1 vodka e 1 acqua. Abbiamo chiesto e accettato i loro consigli (anche sull'uso della panna acida nella zuppa: una vera scoperta). Abbiamo speso € 40 (comprensivo della tessera di € 2. Abbiamo preso una porzione di tutto ma praticamente ci siamo saziati in due. Tutto eccellente. E' CHIUSO IL MARTEDI'.

Siamo tornati 20 giorni fa ed è stato fantastico come sempre..
Il mio consiglio per un menù ideale in 2 persone se andate per la 1a volta è:

Antipasto: Insalata russa (una per uno)
Primo: quello che volete, ma prendetene uno in due, sennò non riuscirete a finire la carne
Secondo: Straccetti alla Stroganoff e un Barbecue a vostra scelta (così assaggiate entrambi)
Contorno: vi arriverà già con il secondo.. delle ottime patate ;-)

...e dopo che ci siete andati, scrivete anche voi la vostra recensione! :-)
Buon appetito!
Ivan

Visitato a Marzo 2012

Grazie alla recensione di RaroZero (grazie davvero!) abbiamo deciso di visitare il locale. Ci siamo stati a gennaio (del 2012). A dire il vero, da fuori sembra un posto brutto. Ma la sala del ristorante è bella! Confermo la presenza degli specchi... odiati dal mio ragazzo ma adorati da me)))
C'è anche una grande TV dove facevano vedere qualche trasmissione russa.
Si mangia bene, almeno borsch, Befstroganof e julien erano molto buoni e freschi (se non lo fossero mi sarei subito sentita male, ho lo stomaco molto sensibile)! Il locale è pulito ed il nostro cameriere era gentilissimo, parlava sia il russo che l'italiano.
Per una davvero grande porzione di minestra con smetana, piatto abbondante di carne + contorno, julien, acqua, caffè, thè e un pezzo di torta abbiamo pagato 33 euro.
Insomma, ci è piaciuto e ci torneremo ancora. Assolutamente consigliato! :)

Siamo tornati dopo 6 mesi (purtroppo) in questo meraviglioso ristorante.. e anche questa volta ne siamo usciti strapieni e strasoddisfatti!
Stavolta, come antipasto, invece che dividerci l'insalata russa in 2, ne abbiamo prese una a testa.. Mangiatela coi loro panini fatti in casa, è semplicemente divina! E i panini sono a volontà e già compresi nel coperto (solo 1 euro a testa).
Ricordandoci dell'abbondanza del secondo, abbiamo deciso di prendere un primo in 2, e abbiamo optato per gli Spaghetti al salmone.. Quando ci ha portato i 2 mezzi piatti, siamo rimasti stupiti, perchè in realtà le porzioni erano enormi.. Quindi i 2 mezzi piatti erano quasi dei piatti normali! E che dire del contenuto.. pomodorini e un'enormità di tocchi di salmone! Buonissimi!!! :D Per secondo abbiamo quindi ripreso i sublimi straccetti alla Stroganoff (vedi recensione precedente), che sognavo da 6 mesi.. e poi le Polpette alla Kiev, una specie di supplì giganti (senza riso), con dentro tutto pollo marinato.. molto buoni anche questi..
Per finire, il dolce dello chef.. ma 1 diviso 2, perchè stavamo davvero esplodendo!
Il tutto, con 2 bottiglie di acqua grandi, per soli 45 euro in 2.. (quindi 22 euro a testa)..
Che dire, stavolta non farò passare altri 6 mesi prima di tornarci, ma ci porterò gli amici il mese prossimo.. :-)

Visitato a Settembre 2011

Ho voluto aggiungere questo ristorante RUSSO, perchè davvero se lo meritano!
Al di là del fatto che a Roma di ristoranti russi ormai non ce ne sono praticamente più, questo MATRIOSKA è stata una vera scoperta..
Circa una settimana fa, dopo ore di ricerca su internet per mangiare russo, riesco a trovare questa "Associazione culturale" in zona San Paolo-Garbatella.. Chiamo e mi confermano che si può andare a mangiare (era di sabato sera)..
Essendo un'associazione culturale, bisogna fare la tessera (una formalità di 2 minuti e ovviamente gratuita).
Comunque arriviamo là, e l'entrata è praticamente la rampa di un garage, in una zona un po' "così".. ma appena entrati (nonostante la poca gente, perchè appunto non si pubblicizzano per niente)...ecco che tutto cambia, trasformandosi in una fantastica sala, molto chic, bianca, con specchi...quasi una sala da matrimoni! E in più con anche la sala-discoteca per ballare tutti i balli russi (e non solo!)..
Insomma, un autentica sorpresa!
Il personale tutto gentilissimo e disponibile (e ovviamente russo :P), ci ha consigliato per il meglio...e riguardo al cibo...beh.. assolutamente divino!!! Una mangiata strepitosa: per antipasto la VERA insalata russa.. uno spettacolo!!! (tra l'altro abbinata con delle pagnottelle divine..) A seguire, come primi, i ravioli ripieni di carne (simili a quelli del cinese, ma più leggeri) e una buonissima crépe salata ai funghi, delicata e gustosa. E per secondi, una carne incredibile: abbiamo preso sia lo Spezzatino alla Stroganoff (voto 11! ne avrei mangiato un bidone intero per quanto era buono, leggero e delicato) che il Barbebue di maiale (voto 11 anche a questo.. mai mangiato una carne così tenera!!!). Entrambi i piatti sono serviti con contorno di insalata/pomodori e deliziose patate al forno. Per finire coi dolci: una delicata crèpe alle mele e il dolce dello chef, cioè un semifreddo con crema al cacao (fatto da loro).
E ovviamente il tutto a prezzi bassissimi...Abbiamo speso 43 euro in 2, scofanandoci fino a scoppiare ed andando via davvero soddisfatti!!!
In conclusione...andateci perchè è qualcosa di assolutamente fantastico...Noi non vediamo l'ora di tornarci!!!

Visitato a Marzo 2011

Ultime attività sui ristoranti a Roma

La Perla Calabra - Cena calabrese o di pesce con vino a Ostiense (sconto fino a 57%)

Cena Romana per due completa di Antipasto + Primo + Secondo + Contorno + Acqua + Caffè a 25 Euro! Arredamento retrò anni '60 e gestione familiare!

Un menù da veri intenditori e da leccarsi i baffi! Gusta le migliori ricette della tradizione romana, alla riscoperta del sapore delle origini!