Ristorante, Osteria

HOSTARIA SAVONAROLA

 Piazza Savonarola, 18 - 44100 Ferrara (FE)

 0532.208681

12345 23 Voti -  27 Recensioni - Prezzo medio 24

 Le promozioni del ristorante

 Il Tuo voto per Hostaria Savonarola

Dai il tuo voto al ristorante oppure, se vuoi, puoi scrivere una recensione completa, gli altri utenti lo apprezzeranno sicuramente.

54321

27 Recensioni per Hostaria Savonarola

Avevamo adocchiato questa osteria, proprio di fronte al castello, tempo fa durante i Buskers e visto che eravamo di passaggio, anche se un po' di fretta, ci siamo fermati. Il locale è molto caldo e piacevole, un po' in stile antica salumeria. Dato che il tempo era poco, abbiamo preso il piatto di salumi, davvero squisiti, e i formaggi. Mio figlio ha preso i tortelli di zucca, che erano a dir poco strepitosi, tanto che dopo un assaggio ne ho preso un piatto anch'io. Personale gentile, prezzi contenuti nonostante la posizione centralissima. Unico neo, abbiamo notato la presenza di cani, anche di grossa taglia. Con tutto il rispetto per i possessori di animali, noi personalmente non ne gradiamo la presenza nei ristoranti per motivi igienici. Per questo motivo ho tolto una stella.

Visitato a Gennaio 2014

Bella location davanti al castello.ottimo ragu di carne e la salama da sugo servita con un buon pure' di patate.e per finire abbiamo preso una zuppa inglese da leccarsi i baffi.

Visitato a Aprile 2013

Domenica vista la bellissima giornata di sole,io e mia moglie abbiamo deciso di fare un giro in centro Ferrara.Per cena abbiamo deciso di andare a mangiare nel nostro ristorante preferito,dove oltre ad esserci camerieri simpatici e disponibili offre un ampia scelta di ottimi piatti.Abbiamo iniziato con un ottimo antipasto di salumi misti,seguito da un piatto di lasagne al forno,e uno di cappellacci al ragù.Come secondo abbiamo optato per una grigliata mista dicarne con contorno di patate al forno,il tutto accompagnato da un ottimo vino.Che dire tutto ottimo.....

Visitato a Aprile 2013

Aiuto !!! Uscivamo da una mostra e ci siamo andati in quattro. Abbiamo ordinato tutti lasagne (consigliete dalla cameriera). Ci sono arrivate delle "cose" (chiamarle lasagne è un uinsulto alle lasagne vere) appena sfornate dal micronde. Il micronde, si sa, affloscia tutto. Addio belle crosticine dorate delle lasagne, a noi è arrivato un pappone floscio. Ci siamo fermati lì, abbiamo pagato (caro), e siamo scappati nel nostro solito ristorante.

Visitato a Aprile 2012

Locale posizionato in pieno centro di fronte al castello estense. Ben illuminato e pulito. Ottimo servizio e accoglienza. Buono e vario il menu accettabile anche la lista vini perlopiù locali e a prezzi ragionevoli. Sono tornato diverse volte e non mi sono mai pentito, la cucina non mi ha mai deluso ed il rapporto qualità prezzo è ottimo soprattutto considerando la location!

Visitato a Marzo 2013

Forse un po' caro, per via della centralità dell'osteria, però i piatti sono buoni e le porzioni sufficienti.

Visitato a Ottobre 2012

Ciao..io abito a Ferrara, e sono stata moltissime volte a mangiare all' Hostaria Savonarola e in tutti i periodi dell' anno!!!La cucina è ottima, e il menù è veramente vastissimo.Ogni portata è veramente particolare e ricercata.La posizione del locale è ottima in pieno centro della città, e nel periodo estivo c è la possibilità anche di cenare o pranzare fuori avendo come panorama il fantastico Castello Estense.Il servizio poi...fantastico, veloce e divertente, e molto disponibile e gentile...!!Io sicuro ritornerò e consiglio a tutti di andare!!Elisa da Ferrara

Visitato a Maggio 2012

CUCINA MOLTO BUONA, CASALINGA MA RAFFINATA. OTTIMI SALUMI E FORMAGGI. LOCALE RUSTICO CARATTERISTICO MOLTO BEN TENUTO OTTIMO PER TRASCORRERE UNA PIACEVOLE SERATA IN COMPAGNIA NEL CENTRO STORICO DI FERRARA. PERSONALE MOLTO CORDIALE E DISPONIBILE. GRAZIE A TUTTI

Visitato a Aprile 2012

ho mangiato molto bene, giusto il rapporto qualità prezzo. il personale altamente preparato e socievole,atmosfera calda e accogliente.ottima la posizione fronte castello. da segnalare cappelacci alla zucca e tagliere di salumi .

Posizione centrale davanti al castello. Abbiamo mangiato pasticcio ferrarese e salama con purea. Ottimi. Servizio veloce e staff veramente cordiale. Gli amanti dei vini troveranno una ben fornita cantina. Prezzi nella media.

Ottimo ristorante in pieno centro storico a Ferrara.Ottimi piatti tipici ferraresi,molto buona la salama con purè,ampia scelta di ottimi vini.Massima cordialità nel servizio.Un ristorante di ottimo livello con un buon rapporto qualità prezzo.Da cosigliare.

Visitato a Febbraio 2012

Situato davanti al castello.si mangia cucina tipica e non solo,ottimo il pasticcio alla ferrarese.buona carta dei vini mentre il vino sfuso insomma..Buonissima la carne e ottimi salumi con piadina,l'ambiente è poi molto familiare.

Locale molto spartano, ho cenato all'esterno con un gruppo di amici.
Eravamo in 6: antipasti per 4, una porzione di verdure, una porzione di patate e 2 porzioni di involtini 15 euro a testa.
Unica pecca è che sono un pò tirati sulla quantità di piada da accompagnamento.
Per 6 ci ha portato 1 piada tagliata a pezzetti....un pò pochino forse!!!
Consigliato!

Visitato a Agosto 2011

Abbiamo pranzato qui venerdi e ci siamo tornati anche il sabato.Eravamo in 4 e abbiamo preso tagliatelle al mascarpone polpette in salsa peperoni dolci, tagliata di manzo e portafogli con verdure e crema con funghi.Ottimo davvero tutto camerieri gentili e disponibili,prezzo nella media.Anche piu bello se si riesce mangiare all'esterno guardando il castello.

Visitato a Agosto 2011

Bella location. Salumi buonissimi come anche la sfoglia di prosciutto con rucola e grana. Le polpette erano buone ma con una salsa dolce a me non gradita e avrei preferito le patate al forno. Personale gentilissimo!

a noi l'hanno consigliato tre quattro persone li...siamo stati di sabato ed era un delirio da tanta gente che c'era..sicuramente turistico ma buona qualita e ragazze molto gentili.è un bel posto sembra di essere a casa..buone buone le polpette ai peperoni e zuppa fagioli come quella di una volta..porzioni abbondanti prezzi nella norma...da tornare si si

Visitato a Gennaio 2011

Vado a mangiare in questo ristorante spesso quando mi trovo a Ferrara. L'ultima volta sono capitata Domenica con la mia famiglia. Eravamo in otto. Abbiamo preso tutti un primo, ad eccezione del ragazzo di mia cugina che ne ha presi due e inoltre due piatti da assaggio di una pasta. I cappellacci con la zucca e il ragù sono buonissimi, da consigliare assolutamente!! Particolare sono stati anche i due piatti di assaggio: gnocchi con la zucca con condimento di formaggio e salama da sugo, mi pare, anche quelli buonissimi. Il moroso di mia cugina ha preso delle pappardelle al cinghiale e delle tagliatelle con funghi e salsiccia, ma non li ho assaggiati, quindi non saprei dire come sono.
Come secondi abbiamo preso stinco di maiale con patate (buonissimo anche se è veramente tanto!), coniglio ripieno con patate (delicato e buono), spezzatino di somarino con polenta (buono), salama da sugo con purè (deve piacere, perchè la salama ha un sapore molto forte) e involtini di melanzana con non so cosa dentro (ma non li ho assaggiati).
Inoltre abbiamo preso due bottiglie di vino, uno rosso l'altro bianco.
Per quanto riguarda il dolce è consigliatissimo il budino all'amaretto!!! Veramente veramente buono!!! Per finire caffè e qualche amaro.
In tutto abbiamo speso 33 euro a testa, sicuramente non è economico, ma considerando che è nel pieno centro di ferrara (di fianco al castello) e come si è mangiato, secondo me sono onestissimi!!!

Visitato a Dicembre 2010

Che dire, il locale si presenta benino finto rustico appunto, ma passiamo al cibo. Era veramente molto tempo che non mangiavo così male!!! Ho preso il menu degustazione:
affettati - roba da LIDL
Cappellacci - vedi sopra
Salama e purè - agghiacciante (non trovo altre parole)
Dolce - accettabile
Abbiamo mangiato malissimo inoltre il mio amico a pasato il giorno seguente in bagno, io ho avuto mal di pancia per 3 giorni!!!
Consigliato per masochisti!

Visitato a Settembre 2010

molto carino personale gentilissimo.abbiamo mangiato cappellacci(buonissimi)e un super stinco con patate!!il mio ragazzo ha trovato la tagliata con rucola e grana eccezzionale..

Visitato a Gennaio 2010

sabato sera a ferrara, abbiamo mangiato abbastanza bene: ottimo e delicato l tortino di zucca, tra i primi buoni i cappellacci di zucca, i ravioli al cervo non erano male ma serviti al burro e salvia perdono gran parte delle loro possibilità.
arista di maiale con le patate rustiche fritte buona e morbida, salama da sugo un pò troppo salata.
aglianico di buona qualità, scelto dalla carta dei vini.
il menu è stato portato subito e conteneva tutti i prezzi, compresi i piatti del giorno.
nel complesso non è male, per l'ambientazione confermo tutte le recensioni precedenti.
pensavo di spendere un pò meno, 125 euro in 4 per un antipasto, due primi, tre secondi e un piatto di verdure, unabottiglia di vino e tre di acqua.

Visitato a Novembre 2009

Impagabile l'ambiente, peccato per il continuo via vai di mendicanti. Il prezzo del menù degustazione è onesto. Con 26 € si può assaggiare un po' di tutto e riempirsi. Servizio al tavolo caotico, molta attesa per pagare il conto.

Visitato a Settembre 2009

La denominazione "Hostaria" sembra essere il simbolo dell'ambiente e del tono di questo locale che fonde elementi rustici e informali a qualche pretesa di più alto livello. Il mix riesce in certi casi: i bicchieri (i classici bassi da osteria ma presentati in coppia acqua/vino come nelle migliori tavole) e il vino (un pinot grigio veneto di cui ho scordato la cantina, davvero notevole seppur servito a mescita).
Meno riuscito invece nei prezzi: il tagliere di formaggi misti è abbondante ma 15 euro mi sembrano esagerati per un po' del taleggio e pecorino che si trovano sottovuoto al banco frigo di qualsiasi supermercato.
Molto meglio invece le lasagne bianche al taleggio, con zucca e porcini!
Un dolce salame ben fatto avrebbe concludo degnamente il pranzo, se le due piccole fette non fossero state affogate in una triste salsa di cioccolato come quella da far i topping sulle coppe gelato!

L'antipasto di formaggi, due lasagne, due litri di vino, un dolce salame e un caffè: 60 euro. Poteva andare meglio ma sicuramente anche peggio.

Un motivo PER: la marmellata casalinga di zucca servita coi formaggi...indimenticabile!

Un motivo per NON: cenarvi quando si ha davvero fame

Visitato a Settembre 2009

Certamente Ferrara offre locali con una cucina migliore, e certamente l'hostaria Savonarola esercita attrattiva prevalentemente sui turisti, in particolare per la sua posizione centralissima e per la sua ambientazione finto-antico-rustico. Ciò nonostante trovo che la cucina, pur lontana dall'essere considerata eccelsa, non sia disdicevole. Il menù propone un numero ristretto di opzioni, tutte caratteristiche ferraresi. Il prezzo è da locale turistico, e pertanto si potrebbe rivelare eccessivo per gli autoctoni, se rapportato alla qualità.

Hostaria Savonarola

di Elio Varutti

Il ristorante è a Ferrara, vicino alla statua di Savonarola, in un ambiente antico dove, qualche anno fa, funzionava un’enoteca. A due passi c’è il castello estense di questa città d’arte, iscritta nel 1995, dall’UNESCO, nel patrimonio mondiale.
Per primo piatto non si possono perdere i cappellacci di zucca al ragù o al burro fuso e salvia. Di secondo, scegliete la famosa salama da sugo col purè, oppure, volendo, c’è il culatello con grana grattugiato e fichi caramellati, come gusto originale. Buono pure l’involtino di melanzane con prosciutto cotto ed emmental. Si può scegliere, poi, tra un piatto vegetariano o i rotolini di coniglio al forno. Da bere, a parte il sangiovese, o il lambrusco, che fanno molto clima ferrarese, è interessante il fortana. Tra i dolci, nella più forte tradizione ferrarese, c’è la torta tenerina. Riguardo ai prezzi, per un primo, un secondo con contorno, bevande, dolce ci si orienta sui 30-35 euro. Vino escluso. Per digerire bene, è consigliato il giro delle mura possenti, edificate tra Quattrocento e Cinquecento. Hanno un percorso di circa nove chilometri, che racchiude quasi tutta la città.

ci sono stata domenica a pranzo.locale nel pieno centro di ferrara,che più centro non si può!,molto carino,finto rustico e curato.si mangia sia fuori che dentro e il servizio è molto cortese.piatti caratteristici(strano il pasticcio alla ferrarese,ottimi gli antipasti)e di estrazione contadina (salumi,formaggi,verdure in agro..).molto buono,conto non proprio economico ma adeguato al livello del ristorante.consigliato!!

Locale caratteristico e "ben curato" per attrarre turisti.
Fino a poco tempo fa, ma forse ancora adesso, la prassi era di non consegnare il menu con i prezzi.

I prodotti, comunque ben presentati e sicuramente freschi, sono però probabilmente fintamente artigianali ed a mio giudizio acquistati dai titolari nei locali ipermercati.
Il conto, nel mio caso a sorpresa dato che non si era visto il menu, era veramente spropositato rispetto ai prodotti e vini consumati.

Posti interni: 50
Posti esterni: 25
Prenotazione:
Carte credito: Principali
Chiusura: Lunedì
Parcheggio: Scarso

Ambiente: 7
Servizio: 6
Cucina: 7
Qualità/prezzo: Normale

Visitato il: 29 aprile 2006
Prezzo/persona: Euro 22

Il ristorante si trova sull’omonima piazza, sotto il portico; all’esterno ho notato dei tavolini che ritengo possano essere utilizzati nella stagione più calda, anche se francamente la zona di passaggio, tipicamente cittadina (bus compresi) non mi invoglierebbe a pranzare all’esterno. All’interno troviamo un’unica sala, leggermente buia, con tavolini di legno e tovaglietta di carta; i tavolini sono ad una giusta distanza rispetto al laterale, un po’ troppo vicini invece i tavolini alle spalle. Lungo la parete di fronte all’ingresso vi è un bancone in marmo che, sulla sinistra, termina con un bancone tipo salumiere, con affettatrice e salumi che pendono dal soffitto. Sui lati vi sono le mensole con le bottiglie di vino.
Il servizio è sicuramente cordiale, ma trovo che ci sia un errore di fondo ovvero il fatto che il personale serve tutti i tavoli, senza peraltro conoscere le singoli ordinazioni; a noi è capitato che al termine della prima portata una cameriera, venisse a portare via i piatti, il cestino del pane e le posate salvo ritornare per chiedere se “desideravamo altro”; in effetti noi avevamo già fatto l’ordinazione ed eravamo in attesa.

Passiamo al pranzo. Il menù era basato soprattutto su piatti tipici della zona; la lista dei vini era adeguata al locale ed anche i prezzi. Mia moglie ha iniziato con un piatto di verdure grigliate, buone ed abbondanti; io ho preso delle “banali” patatine fritte, non unte e sicuramente migliori della media che si trovano in giro.
Come secondo entrambi abbiamo preso la classica salama da sugo con purè; era ottima, ma certamente è un piatto dal gusto forte e deciso che sazia decisamente ed abbiamo pagato la prima portata con una certa pesantezza di stomaco.

Il conto nel dettaglio:
Coperto: Euro 2,00 (x2)
Acqua: Euro 1,50
½ litro vino: Euro 4,00
Patate fritte: Euro 4,00
Verdure grigliate: Euro 8,50
Salama da sugo; Euro 9,50 (x2)
Caffè: Euro 1,00 (x2)

Totale: Euro 43,00

Ultime attività sui ristoranti a Ferrara

Ristoranti vicino a HOSTARIA SAVONAROLA

A chi piace HOSTARIA SAVONAROLA piace anche.

Pizza d'asporto a 1 €

Menu di carne con 4 portate e vino (sconto fino a 71%)

Menu con antipasto, pizza cotta in forno a legna a scelta e birra (sconto fino a 67%)